Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Servizi

Fra-Ber lancia il nuovo shop e i corsi per la linea Innovacar dedicata al detailing

Immagine
La parola  detailing  nasce dall’inglese  details , dettagli, e rappresenta  l'arte che punta al risanamento e al rinnovamento delle auto , un procedimento che negli ultimi anni si è imposto al di là di qualsiasi aspettativa fra gli amanti dei motori.  Fra-Ber  da qualche anno ha dedicato a questa nuova tendenza una linea di prodotti denominata  Innovacar  che ha riscosso un incredibile successo. Dato il clamore suscitato, a questi prodotti e a tutto il mondo che intorno vi gravita, Fra-Ber ha riservato un sito e-commerce tutto nuovo ed esclusivo capace di raccogliere i desideri e le fantasie di coloro che vivono la propria passione in maniera assolutamente travolgente e fuori dalle righe. Il sito  www.innovacar.it è online da mercoledì 8 Settembre ed è disponibile in doppia lingua: italiano e inglese. Un sito completamente rivolto al mondo del detailing nel quale conoscere a pieno la filosofia e l’immagine giovane del brand Innovacar rafforzando in questo modo il rapporto tra p

Il sistema omnidirezionale Honda SENSING 360

Immagine
Honda Motor Co., Ltd. ha svelato, lo scorso 13 ottobre, il nuovo sistema omnidirezionale Honda SENSING 360 per la guida assistita e la sicurezza, un sistema che elimina gli angoli ciechi intorno al veicolo e contribuisce a evitare le collisioni riducendo la fatica della guida per il conducente. Ulteriore evoluzione del sistema precedente, Honda SENSING 360 vanta un campo di rilevamento non solo frontale e posteriore, ma anche in senso omnidirezionale intorno all'auto. L’introduzione di Honda SENSING 360 è prevista a partire dal 2022 nel mercato cinese. A partire dal 2030 , Honda estenderà l'applicazione a tutti i modelli in vendita nei mercati principali. Honda è attivamente impegnata per raggiungere l’obiettivo di una società senza collisioni a beneficio di tutti gli utenti della strada, e questo impegno è rappresentato dallo slogan mondiale Sicurezza per tutti .  Honda , inoltre, porta avanti la ricerca e lo sviluppo in materia di tecnologie per la sicurezza, a livello

Castrol Oil Check Challenge

Immagine
Un nuovo sondaggio a livello nazionale ha rivelato che solo il 24% dei proprietari italiani di auto controlla il livello dell’olio motore della propria vettura una volta al mese, la frequenza che gli esperti di lubrificanti di Castrol suggeriscono per garantire efficienza nei consumi, riduzione delle emissioni di  CO 2  e durata del motore. I risultati sono il frutto della Ricerca OnePoll che si è svolta nel corso del mese di luglio di quest'anno con la partecipazione di 1.000 proprietari italiani di auto. La nuova ricerca è stata commissionata da Castrol nell’ambito della campagna Sfida del Controllo dell’Olio , volta a sottolineare l’importanza di effettuare il controllo del livello dell’olio motore con cadenza regolare.  Il concorso Castrol prevede la messa in palio di kit gratuiti per il rabbocco dell’olio e consigli online utili per supportare gli automobilisti a controllare autonomamente, rapidamente e facilmente il livello dell’olio della propria auto. Ulteriori informazio

Le strutture del Centro Sicurezza Fiat

Immagine
Per lo svolgimento delle sue attività istituzionali, il Centro Sicurezza Fiat disponeva di impianti di vario tipo. Un terzo circa della superficie del Centro Sicurezza Fiat era occupata dalle piste per le prove d'urto , 8 in totale , le principali delle quali erano, al tempo, le più lunghe ( 420 m ) e veloci esistenti: vi si raggiungevano velocità d'urto contro barriera rispettivamente di 100 km/h con autocarri e di 140 km/h con autovetture. Le piste si sviluppavano in parte all'aperto e in parte al coperto, lungo due direttrici principali, e confluivano in un vasto piazzale, dove venivano effettuate le prove di collisione angolata. Le piste coperte consentivano un'attività continuativa, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche. Oltre alle prove d'urto contro barriera (piana, angolata o con ostacolo aggiuntivo in rilievo, come per esempio un palo) il complesso delle piste offriva la possibilità di effettuare qualsiasi altro tipo di prova: collisione fronta

Brembo, l'App Brembo Check per riconoscere i prodotti originali

Immagine
Brembo , basta la parola. Complici gli oltre 500 Mondiali vinti dalle auto e moto dotate di componenti frenanti Brembo e l’impiego sulle più iconiche supercar stradali, ogni anno milioni di appassionati scelgono di acquistare prodotti Brembo . L’altra faccia della medaglia del successo di Brembo è, come per altri marchi planetari, il proliferare dei falsi, realizzati ed introdotti sul mercato da produttori improvvisati e fraudolenti. ​La contraffazione degli impianti frenanti Brembo , come accade ai prodotti dei brand più iconici, è purtroppo un fenomeno in forte crescita, ma in questo caso potenzialmente molto più pericoloso, perché relativo a sistemi di sicurezza attiva dal cui funzionamento dipende l’incolumità di piloti, passeggeri e degli altri utenti della strada.  La quasi totalità dei componenti frenanti Brembo realizzati dai falsari costituisce solo un’imitazione di carattere estetico, che spesso si esaurisce con l'applicazione del marchio Brembo sui loro manufatti. Qu

Autocerta Italia lancia un nuovo servizio per i dealer: Marketplace B2B

Immagine
Autocerta Italia , l’unica piattaforma che certifica le inserzioni di auto pubblicate nei vari portali di annunci specializzati, lancia un nuovo servizio dedicato ai dealer auto : il Marketplace B2B . I  dealer  che si registreranno alla piattaforma ( gratis fino al 31/12/2021 ) troveranno nella sezione dedicata al Marketplace B2B un magazzino di migliaia di auto, tutte certificate e messe in vendita da altri concessionari, alle quali aggiungere le proprie inserzioni per offrire ai propri clienti una vasta scelta di auto usate certificate. Tutte le inserzioni pubblicate e certificate su autocerta.it potranno inoltre essere ripubblicarle in totale autonomia anche nei portali specializzati abitualmente dai singoli  dealer , anche utilizzando il software multipubblicatore per raggiungere un pubblico sempre più ampio. Marketplace B2B di autocerta.it rappresenta una soluzione vincente sia per i piccoli e medio-piccoli concessionari, sia per quelli più grandi, come testimonia l’adesioni

Dal Laboratorio Sicurezza Fiat al Centro Sicurezza Fiat

Immagine
Con il passare degli anni e l'evolversi delle tecnologie anche il Laboratorio Sicurezza Fiat necessitò di ampliamenti e trasformazioni. Fu così che Fiat decise di costruire una nuova struttura, il Centro Sicurezza Fiat . Inaugurato nel maggio del 1976 , il Centro Sicurezza Fiat testimoniò l'impegno di Fiat nel campo della sicurezza degli autoveicoli. Fu infatti uno dei più grandi e meglio attrezzati al mondo, il maggiore in Europa. Il centro sorse ad Orbassano , a pochi chilometri da Torino , su un'area di 110.000  m 2  e impiegò 80 persone tra ingegneri e tecnici specialistici . Operò nell'ambito della Direzione Tecnica di Fiat Auto , ma al suo interno si effettuavano ricerche e sperimentazioni per tutti i settori autoveicolistici del Gruppo Fiat e, in alcuni casi, anche per conto di enti esterni. L'attività del Centro Sicurezza Fiat si svolgeva su livelli differenti. Vi era innanzitutto una ricerca di lungo periodo, volta ad approfondire argomenti al momento

1966, la nascita del Laboratorio Sicurezza di Mirafiori

Immagine
Fiat , nel 1966 , era all'avanguardia nel perseguimento di una sempre maggiore sicurezza delle sue automobili e si stava occupando di queste tematiche da più di trent'anni. Già nel 1961 , infatti, l' Ing. Dante Giacosa , allora Direttore della Progettazione , aveva sottolineato: " Credo che si possa dire che la sicurezza nasce da un buon progetto e da una buona costruzione, si mantiene sulle buone strade e finisce con il cattivo guidatore. I compiti dell'ingegnere dell'automobile si limitano ad una parte del problema, ma sono fondamentali. È inammissibile, infatti, che esistano dei dubbi sulla sicurezza funzionale degli autoveicoli che affollano le strade. Intendendo con il termine sicurezza indicare non solo la sensazione di poter usare senza alcun pericolo le nostre automobili, ma la effettiva riduzione del pericolo ". Questo concetto anticipava sia le strategie Fiat in questo campo, sia quanto sarebbe nato successivamente con la ristrutturazione e l&#

Audi e holoride, come rendere i viaggi in auto un’esperienza multisensoriale

Immagine
Audi guarda a nuovi orizzonti virtuali. Nel prossimo futuro sarà possibile viaggiare vivendo esperienze immersive nell’ambito del gaming, del cinema e degli eventi indossando dei semplici occhiali per la realtà virtuale. I contenuti VR si adatteranno in tempo reale ai movimenti dell’auto. L’obiettivo della start-up holoride è rendere i viaggi in auto un’esperienza multisensoriale. In futuro, grazie agli occhiali VR , i passeggeri potranno guardare film, divertirsi con i videogame e fruire di contenuti interattivi con un livello di realismo sinora sconosciuto. La nuova tecnologia adatterà in tempo reale i contenuti virtuali ai movimenti dell’auto: se la vettura svolterà a destra, per esempio, anche l’astronave nel mondo immaginario volerà nella stessa direzione. Grazie ad Audi e holoride , la Virtual Reality ( VR ) evolve in eXtended Reality ( XR ).  La sincronizzazione delle manovre della vettura con il mondo virtuale coniuga una funzione ludica, consentendo di vivere con intensi

Ecomotive Solutions e Cubogas insieme per il rifornimento di gas naturale e biometano da colonnina in ambito privato

Immagine
È in fase di avvio un innovativo progetto per la diffusione di nuove soluzioni di mobilità sostenibile che consentano il rifornimento smart e l’ottimizzazione dei consumi di autovetture e veicoli commerciali leggeri alimentati a gas naturale e biometano . In linea con la sua mission, Ecomotive Solutions , attiva nel settore delle propulsioni e dei combustibili alternativi, ha riconosciuto nei FuelMaker di Cubogas , società controllata da Snam4Mobility e tra i leader di mercato in soluzioni tecnologiche per la distribuzione di gas naturale e biometano , dispositivi che consentono di rifornire in ambito privato i veicoli a CNG ( gas naturale compresso ) e Bio-CNG in totale autonomia, un valore aggiunto per il proprio percorso di crescita nel settore della mobilità a basse emissioni. La partnership consentirà di offrire una nuova soluzione di rifornimento agli utenti, in particolare flotte aziendali private e pubbliche, che scelgono i suddetti combustibili alternativi e sostenibili

Tutti i modelli Volkswagen ID. riceveranno regolari aggiornamenti software con trasferimento dati su rete mobile

Immagine
Volkswagen fa un grande passo nella sua trasformazione in un fornitore di mobilità orientato al software, all’interno della strategia Accelerate . Tutti i modelli della gamma Volkswagen ID. inizieranno presto a ricevere regolari aggiornamenti software tramite il trasferimento dati mobile. Finora, gli aggiornamenti erano stati resi disponibili in una prima fase sperimentale solo per i clienti registrati all’ Volkswagen ID. First Movers Club . Il  Volkswagen ID. Software 2.3 offre nuove funzioni e ottimizza quelle esistenti. Mettere in rete l’intera flotta  Volkswagen ID.  permetterà a Volkswagen di porre le basi per un nuovo modello di business orientato al cliente. A oggi, Volkswagen è l’unico costruttore di volume a fornire questa tecnologia. " La piena disponibilità degli aggiornamenti Over-the-Air ( OTA ) sottolinea la capacità innovativa di Volkswagen e forma la base per un’esperienza completamente nuova e digitale per i nostri clienti ", ha dichiarato il CEO di Vo

Articoli popolari

La storia di Jujiro Matsuda e la nascita di Mazda Motor Corporation

Il motore Toyota 2JZ-GTE, ancora oggi una leggenda

2021 Audi Q3 e Audi Q3 Sportback sono disponibili con nuovi allestimenti

I proiettori Ford, tecnologia di ultima generazione per una guida notturna sempre più sicura

2020 Ford Puma Titanium X 1.0 Ecoboost Hybrid 125 CV, il meglio di ogni mondo

Il motore General Motors Cross-Fire V-8, una storia travagliata

Ford Focus, è arrivata la nuova versione

Volkswagen Polo, una storia da raccontare

Volani a doppia massa con sistema a pendolo centrifugo

Fra-Ber lancia il nuovo shop e i corsi per la linea Innovacar dedicata al detailing