Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta La tecnica

HONDA CIVIC TYPE R

Immagine
HONDA ha svelato la nuova HONDA CIVIC TYPE R in occasione del suo 25° anniversario e del 50° di  HONDA CIVIC . Gli ingegneri HONDA , partendo dal grande lavoro svolto sulla HONDA CIVIC di undicesima generazione, concepita sull'approccio umano centrico in termini di dinamica, design e praticità, hanno puntato a perfezionare ogni aspetto, per dare vita alla nuova  HONDA CIVIC TYPE R . I miglioramenti apportati al design includono una presa d'aria funzionale sul cofano e un nuovo diffusore posteriore, che offrono eccellenti vantaggi aerodinamici, caratterizzando al contempo la linea sportiva della vettura. La  HONDA CIVIC TYPE R  è anche più bassa e più larga della HONDA CIVIC standard, con un nuovo design dello spoiler posteriore, che accentua la linea slanciata del tetto e contribuisce a migliorare le prestazioni aerodinamiche e l’aspetto grintoso della vettura. HONDA CIVIC TYPE R  vanta suggestivi interni rossi, sedili sportivi leggeri e comandi a misura di pilota, che con

Il Laboratorio di Acustica di Opel

Immagine
Venticinque anni fa, nel 1997 , Opel presentò il risultato di un investimento di 34 milioni di Marchi in un nuovo Laboratorio di Acustica del Centro Ricerche Tecniche di Rüsselsheim . Il centro disponeva così anche di un avanzato banco prova degli organi meccanici. Questa apparecchiatura estremamente sofisticata consentì agli ingegneri di Opel di analizzare il rumore e le vibrazioni provocate dalla meccanica, senza l'ostacolo della carrozzeria. La Casa tedesca fu quindi equipaggiata con attrezzature che rappresentarono lo stato dell'arte per condurre ricerche sugli effetti del rumore e della vibrazione sulla sicurezza e sull'ambiente. Il Laboratorio di Acustica Opel presentò al suo interno una delle più grandi camere anecoiche del mondo. Qui, completamente svincolati dalle condizioni atmosferiche, gli ingegneri utilizzarono un impianto di simulazione di 20 m x 15 m per effettuare le rilevazioni di rumorosità. Tutte le misurazioni specifiche vennero effettuate su banchi

Il sistema Audi Urban Purifier

Immagine
Audi promuove lo sviluppo, in collaborazione con il partner MANN+HUMMEL , di un innovativo filtro antiparticolato per le proprie vetture elettriche, in grado d’intrappolare le particelle in sospensione nell’ambiente. Durante i test, l’inedita soluzione tecnica ha contribuito a migliorare la qualità dell'aria nelle fasi sia di guida, sia di ricarica. La tecnologia Audi Urban Purifier è stata presentata ufficialmente in occasione del Greentech Festival di Londra . Indipendentemente dal sistema di propulsione di una vettura, l'85% delle polveri sottili legate alla mobilità veicolare è dovuto all'attrito delle superfici frenanti e all’abrasione degli pneumatici e dell’asfalto . Le particelle di particolato più sottili, difficilmente percepibili a occhio nudo, hanno una dimensione inferiore a 10 µm ( 10 micrometri , pari a 10x 10 -6  m ) e possono essere facilmente inalate.  Nell'ultimo anno, l' Organizzazione Mondiale della Sanità ( OMS ) ha raccomandato limiti di

Il motore del SUV Coupé Aiways U6

Immagine
Mancano poche settimane alla presentazione del nuovo SUV Coupé Aiways U6 . Il nuovo, nato sulla base del precedente modello Aiways U5 , già lanciato con successo in Europa , vede nella forma della carrozzeria e nella potenza i suoi aspetti più caratterizzanti. Per la prima volta, viene utilizzato un motore elettrico sviluppato in-house , basato sulla piattaforma MAS ( More Adaptable Structure ). Nell'immagine sopra, il sistema a pompa di calore del  SUV Coupé Aiways U6 . L'efficienza è la chiave del successo. Riuscire a sfruttare al meglio l'energia è quindi l'obiettivo primario del team di ricerca e sviluppo di Aiways a Jiading ( distretto di Shanghai ).  Con il motore elettrico del SUV Aiways U5 , Aiways si era distinta per prestazioni straordinarie. La nuova unità, particolarmente potente, 16.000 giri/min , superiore di circa il 25% rispetto a vetture analoghe, è ancora più compatta e leggera grazie all'ampio spettro di velocità utilizzabili, perché impiega m

RENAULT Mégane E-TECH Electric, più spazio in abitacolo grazie all'architettura del motore elettrico

Immagine
Marc Yvetot , esperto di architettura delle piattaforme presso la Direzione Ingegneria di RENAULT , ha spiegato come la creatività degli ingegneri  RENAULT  abbia contribuito all’abitabilità e al design essenziale dell’abitacolo di RENAULT Mégane E-TECH Electric . Qual era, infatti, l’obiettivo degli architetti della piattaforma di nuova RENAULT Mégane E-TECH Electric ? Migliorare l’abitabilità senza intaccare il volume esterno, per poter preservare la compattezza del veicolo. E per raggiungere l'obiettivo, hanno pertanto dovuto introdurre innovazioni per liberare spazio nell’abitacolo e consentire al design di esprimersi creando la plancia più essenziale possibile. Marc Yvetot , a tal proposito, così si è espresso: " Abbiamo deciso di spostare una parte dei componenti del blocco riscaldamento e climatizzazione nell’area tradizionalmente dedicata al motore e alle sue parti periferiche. Questo è stato reso possibile dall’architettura tipica del motore elettrico, molto più compa

Il riciclo della plastica nel settore automotive secondo Audi

Immagine
Audi mira a integrare i cicli chiusi dei materiali all’interno della filiera produttiva. La Casa dei quattro anelli implementa molteplici progetti pilota di riciclo e riutilizzo delle materie prime e dei componenti. Maturando esperienza con nuove tecniche di lavorazione e produzione dei derivati, il Brand persegue l’obiettivo di sostituire progressivamente i materiali primari rinnovabili e non rinnovabili. I componenti provenienti dal riciclo e dal riutilizzo vengono valutati sotto il profilo dell’investimento di risorse necessario per garantire loro una seconda vita : ciò che non risulta sostenibile viene accantonato sin dalla fase sperimentale. Dato che non tutti i tipi di plastica possono essere differenziati e riciclati allo stesso modo, Audi sviluppa diverse strategie d’azione: meccanica, chimica e, in fase sperimentale, fisica. " Il Brand mira a individuare molteplici materiali che possano sostituire la plastica e, qualora questo non sia possibile, a recuperare virtuosamen

MEDALLION MD-A7 SUV by CST Tires

Immagine
Nato per porsi ai più alti livelli prestazionali presenti sul mercato, il nuovo pneumatico MEDALLION MD-A7   SUV  della casa taiwanese si presenta per adesso con le sole misure più diffuse, ma il range delle disponibilità è destinato a crescere in fretta. CST Tires , marchio distribuito in esclusiva per l’Italia da B.I.S. srl , ha recentemente presentato il nuovissimo MEDALLION MD-A7 , un pneumatico dalle indiscutibili caratteristiche premium, che da oggi è disponibile anche nella versione SUV. Pensato, progettato e realizzato per porsi ai più alti livelli del mercato, il pneumatico  MEDALLION MD-A7   SUV presenta specifiche che secondo i tecnici di  CST Tires , possono essere così riassunte:  grande maneggevolezza,  eccellente tenuta di strada, frenata stabile e in spazi ridotti, bassa resistenza al rotolamento, e  bassissima rumorosità e grande comfort di guida. Tutto questo, grazie a un progetto pensato non soltanto in funzione della sicurezza, ma anche del piacere di guida. Per rag

Il motore Audi a 5 cilindri, evoluzione di un'icona

Immagine
Dal lancio del primo motore a 5 cilindri , avvenuto nel 1977 , l’iconico frazionamento è un pilastro del DNA Audi . La caratteristica sequenza di accensione e il sound inconfondibile anticipano un’esperienza di guida emozionante, caratterizzata dalla generosa disponibilità di coppia e da performance di riferimento a fronte d’ingombri contenuti. La più recente evoluzione del 2.5 TFSI affianca, ad highlights tecnici quali il basamento in lega leggera, la coppa dell’olio in magnesio e il rivestimento al plasma delle canne cilindri, una potenza massima di 400 CV e una coppia massima di 500 Nm , disponibile tra i 2.250 giri/min e i 5.600 giri/min . Con il primo motore benzina a 5 cilindri , introdotto commercialmente nel 1977 , e destinato alla seconda serie di Audi 100 ( C2 ), la Casa dei quattro anelli alzava l’asticella della raffinatezza tecnica rispetto alla concorrenza.  Il classico 4 cilindri appannaggio della precedente generazione della berlina veniva dotato di un cilindro sup

Ferrari Purosangue

Immagine
Nella giornata di ieri, 13 settembre 2022 , è stata svelata la Ferrari Purosangue , prima auto a quattro sedili e quattro porte della storia del Cavallino Rampante La Ferrari Purosangue monta l’iconico V12 aspirato della Casa di Maranello, in grado di erogare una potenza massima di 725 CV . I sistemi di dinamica veicolo ispirati alle supersportive del Marchio rendono la Ferrari Purosangue una vera supersportiva a quattro porte, per emozioni di guida in puro stile Ferrari L’innovativa architettura della Ferrari Purosangue , che sfugge a qualsiasi categorizzazione esistente, crea un nuovo standard nel panorama automobilistico internazionale. Al culmine di un’attesa durata anni da parte del panorama automobilistico internazionale è stata oggi presentata, nella meravigliosa cornice del Teatro del Silenzio di Lajatico ( Pisa ), la Ferrari Purosangue , prima vettura a quattro porte e quattro sedili creata dalla Casa di Maranello nei suoi 75 anni di storia. Sin dai primi anni di attivit

Articoli popolari

Il motore Toyota 2JZ-GTE, ancora oggi una leggenda

Il grado termico di una candela e i parametri del motore legati ad esso

Audi adegua l'intera gamma alla normativa Euro 6 d-ISC-FCM superando il ciclo WLTP 3.0

Volkswagen: i motori a benzina 1.0 e 1.5 TSI evo

Fiat 127 Sport preparata per gare Slalom, nella categoria per cilindrate fino a 1150 cc

Motori V-8: albero motore piatto vs albero motore con perni di manovella a 90° - Cross-plane vs flat-plane

Motore Ford V-8 5.0 litri: nome in codice Coyote

Renault 5 GT Turbo: preparazione by CandelaSport

Chevrolet Performance LS427/570 crate engine: la versione migliorata dell'LS7 7.0 litri V-8 offerto come motore in cassa

Il colore MAZDA Artisan Red Premium