ZF e Microsoft Cloud insieme per la digitalizzazione, la connettività, la guida autonoma e l'efficienza aziendale

ZF entra in una fase successiva della digitalizzazione ampliando la sua collaborazione strategica con Microsoft. La società di tecnologie per la mobilità creerà una piattaforma olistica di dati e integrazione, ZF Cloud, per digitalizzare tutti i processi produttivi industriali, operativi e aziendali di ZF sulla piattaforma cloud Microsoft Azure. Le nuove capacità elaboreranno l'enorme volume di dati generato dai veicoli che utilizzano le tecnologie ZF per ottimizzare ulteriormente la connettività dei componenti ZF e consentire funzionalità del veicolo completamente nuove, tra cui la guida automatizzata e le navette autonome.

ZF e Microsoft Cloud insieme per la digitalizzazione, la connettività, la guida autonoma e l'efficienza aziendale
Nell'immagine sopra, si prevede che il 70% del traffico dati in ZF Cloud proverrà da sensori del veicolo che abilitano nuove funzioni. Un esempio: il nuovo sensore di livello di altezza ZF fornisce un feedback continuo sulle condizioni stradali attraverso ZF Cloud e può avvisare in tempo reale gli utenti della strada di danni alla strada e ostacoli.

Sfruttando il cloud, l’Intelligenza Artificiale, l’Internet of Things e le tecnologie dati di Microsoft, ZF sta diventando un provider di servizi di mobilità cloud-native, offrendo ai propri clienti soluzioni di mobilità pulite, sicure, convenienti e accessibili. Per accelerare la sua trasformazione digitale, ZF sta investendo nei prossimi anni miliardi di euro nella sua trasformazione digitale, di cui una quantità significativa nella collaborazione con Microsoft.

"I dati forniti dai prodotti ZF e dai nostri processi aziendali saranno integrati in un'architettura cloud completa in tutte le aree. Ciò ci consente di migliorare significativamente la nostra efficienza e velocità. Pensiamo e agiamo sempre più come aziende tecnologiche agili, questo ci consente di servire meglio i nostri clienti in tutto il mondo. Con Microsoft, abbiamo un partner ideale che darà un contributo importante alla digitalizzazione dell'intera azienda ZF", ha affermato Wolf-Henning Scheider, CEO di ZF

"La trasformazione digitale sta ridefinendo il settore dei trasporti, consentendo ai fornitori di servizi di mobilità di responsabilizzare i dipendenti, migliorare la produttività e fornire soluzioni uniche più velocemente", ha sottolineato Judson Althoff, Executive Vice President and Chief Commercial Officer, Microsoft. "In collaborazione con Microsoft, ZF sta spingendo le sue capacità digitali al livello successivo e sta utilizzando le soluzioni Cloud e IA di Microsoft per accelerare la fornitura di innovazioni in termini di mobilità e semplificare le operazioni aziendali tramite un ambiente di lavoro digitale, che aiuta i suoi dipendenti a plasmare il futuro della mobilità".

Le funzionalità cloud andranno a beneficio di tutti i settori tecnologici strategici in cui opera ZF. "Il nuovo ZF Cloud consentirà un processo di pianificazione delle operazioni e delle vendite completamente digitalizzato e integrato lungo la nostra supply chain end-to-end", ha affermato il Dr. René Deist, Chief Digital Officer (CDO), incaricato di guidare la trasformazione digitale in ZF. La piattaforma dati unificata combina le richieste specifiche dei clienti con una previsione della domanda a lungo termine, che consentirà a ZF di anticipare le esigenze di capacità interne ed esterne in base ai nuovi sviluppi del mercato. Inoltre, il collegamento digitale della supply chain di ZF con ZF Cloud fornirà visibilità end-to-end della supply chain e monitoraggio sulla movimentazione dei materiali. La visibilità completa consente una risposta più rapida agli sviluppi del mercato potenzialmente impegnativi per ridurre al minimo o evitare interruzioni della supply chain e garantire consegne tempestive ai clienti.

Le funzionalità di cloud, dati e apprendimento automatico di Microsoft Azure aiutano ZF a ottimizzare lo scambio di dati tra un'ampia gamma di componenti ZF connessi al cloud e a creare nuovi prodotti o modelli di business utilizzando l'intelligenza artificiale (AI). Per esempio, per la guida automatizzata e autonoma, ZF Cloud consente un flusso di dati continuo tra le navette ZF autonome e il loro ambiente. 

ZF prevede molteplici casi d'uso a valore aggiunto per i clienti ZF e le persone che interagiscono con le navette ZF. Per esempio, applicazioni mobili per servizi navetta, che utilizzano posizioni in tempo reale per aggiornamenti su disponibilità, capacità e orario di arrivo previsto delle navette, con pianificazione del percorso in tempo reale per evitare il traffico e risparmiare tempo ed energia. L'integrazione dei dati tra i partner dell'infrastruttura e i fornitori di servizi di smart city può contribuire a rendere disponibili navette autonome per più persone e soddisfare le esigenze di trasporto dell'ultimo miglio.

Inoltre, ZF mantiene un ampio portfolio di offerte per aiutare le città e le regioni a misurare, ridurre e riferire le emissioni di carbonio e per consentire un trasporto efficiente dal punto di vista energetico per flotte di autobus automatizzati, flotte di spazzaneve o nel monitoraggio delle condizioni stradali e ferroviarie. Basandosi sul cloud di Azure e sui servizi di intelligenza artificiale, ZF fornisce soluzioni alle organizzazioni del settore pubblico per ridurre i costi operativi migliorando al contempo la sicurezza e la soddisfazione dei clienti con nuove tecnologie digitali a valore aggiunto.

Le piattaforme digitali di prodotto e sviluppo all'interno delle attività di ricerca e sviluppo di ZF, attraverso ZF Cloud, possono essere orientate verso un trasferimento dati senza interruzioni. Lavorando con Microsoft, ZF sta sfruttando i servizi cloud di Azure e gli strumenti per sviluppatori, nonché l'esperienza di Microsoft nello sviluppo agile di software. Gli strumenti di sviluppo e operativi di Microsoft (DevOps) consentono a ZF di migliorare ulteriormente la sua collaborazione multidisciplinare attraverso automazione, test, monitoraggio e distribuzione continua utilizzando metodi agili.

Inoltre, Azure aiuta a elaborare i dati provenienti da flotte operanti a livello globale per simulazioni collegate al sensore di livello altezza nello chassis. Questa nuova soluzione ZF può continuamente inviare dati sulle condizioni stradali al cloud e utilizzare un algoritmo avanzato per proteggere il conducente e gli altri utenti della strada dai pericoli.

"Una piattaforma dati standardizzata può essere anche uno strumento prezioso per facilitare la manutenzione delle trasmissioni delle turbine eoliche di ZF", sottolinea il Dr. Jürgen Sturm, ZF Chief Information Officer (CIO). "Consente l’integrazione graduale e la trasformazione di tutti i sistemi interni al fine di implementare processi aziendali coerenti in tutto il mondo". 

I componenti ZF inviano dati al cloud, generando notifiche automatiche quando è previsto il successivo intervallo di manutenzione. Nelle attività aziendali la nuova piattaforma può contribuire ad aumentare la trasparenza delle prestazioni e dei risultati di produzione che vanno dalle singole macchine all'intero impianto. Può anche mappare meglio la tracciabilità dei processi di produzione, nonché l'analisi e la previsione dell'output o della qualità della produzione. 

ZF attinge alla preziosa esperienza basata sulla continua collaborazione con Microsoft e PwC Germany. Le tre aziende trasformano processi e flussi di lavoro utilizzando l'infrastruttura, i dati e i servizi Internet of Things (IoT) di Microsoft Azure per creare la Digital Manufacturing Platform (DMP) di ZF, rendendo la produzione più flessibile e più efficiente. 

Il progetto consente a ZF di ridurre i costi di conversione, migliorare l'inventario, le prestazioni e la qualità. Dopo la positiva conclusione del progetto pilota DMP presso il suo stabilimento di Diepholz nel nord della Germania, ZF prevede di implementare la piattaforma in tutti i circa 200 stabilimenti di produzione ZF in tutto il mondo.

Consentire l'apprendimento e la crescita continui attraverso l'iniziativa sulle competenze e l'ambiente di lavoro digitali La nuova strategia cloud di ZF include una trasformazione culturale all'interno dell'azienda. ZF lancerà un'iniziativa completa di formazione dei dipendenti per l'apprendimento continuo. L'obiettivo è aiutare tutti i team ZF a sbloccare le nuove funzionalità della piattaforma dati ed estendere le competenze che consentono loro di accelerare lo sviluppo prodotto e rendere i processi produttivi e amministrativi ancora più efficienti. 

Inoltre, i dipendenti ZF vengono supportati con un posto di lavoro digitale ibrido e iniziative sulle competenze. ZF ha dotato circa 110.000 dipendenti in prima linea e in ufficio di Microsoft 365 e Microsoft Teams, per modernizzare l’azienda, rimanere all'avanguardia nel settore della mobilità e accelerare l'innovazione incentrata sul cliente. 

In risposta alla pandemia di COVID-19, i dipendenti ZF hanno utilizzato strumenti Microsoft connessi al cloud, incluso Teams, per lavorare in modo produttivo e sicuro da casa o, quando necessario, dagli ambienti di lavoro ZF legati alla produzione.

Microsoft Teams ha consentito ai dipendenti che lavorano da diverse sedi di caricare dati in tempo reale e collaborare in modo più rapido ed efficace. Inoltre, ZF ha consentito ai dipendenti di sfruttare Microsoft Dataverse for Teams, insieme agli strumenti di sviluppo low-code in Microsoft Power Platform, per pubblicare nuove app che automatizzano i processi e analizzano i dati all'interno di Teams. Gli sviluppatori di Citizen hanno utilizzato Teams e Microsoft Power Platform per risolvere rapidamente problemi aziendali, risparmiando tempo e riducendo i costi.

Archivio immagini: ZF

Commenti

Articoli popolari

Il motore Toyota 2JZ-GTE, ancora oggi una leggenda

Il grado termico di una candela e i parametri del motore legati ad esso

Continental PremiumContact 7, arriverà il prossimo autunno

Preparazione di una Ford Escort Cosworth by Candela

Motori V-8: albero motore piatto vs albero motore con perni di manovella a 90° - Cross-plane vs flat-plane

Il funzionamento della valvola by-pass o blowby nei motori turbo, spesso definita anche valvola pop-off

Gruppo frizione, come è fatto e come funziona in un video di un nostro lettore

Gli interni delle Audi: pregiati e amici dell'ambiente

1952 Pegaso Z-102 Cùpula Berlinetta, il restauro completo del museo Louwman

2008 Ford Mustang FR500S