Opel festeggiava 50 anni fa la produzione di 10.000.000 di automobili

Circa 50 anni fa, più esattamente il 6 settembre 1971, dallo stabilimento di Rüsselsheim uscì la decimilionesima automobile Opel prodotta dal 1899. Il marchio con il Blitz colse l’occasione per celebrare l’evento in pompa magna e decise di donare una Opel Rekord C Caravan, la decimilionesima Opel, ai capi di governo dei Land federali nei quali era presente uno stabilimento Opel: Assia (Rüsselsheim), Renania del Nord-Westfalia (Bochum) e Renania-Palatinato (Kaiserslautern).

Opel festeggiava 50 anni fa la produzione di 10.000.000 di automobili

Opel produsse la milionesima vettura nel 1940, 490 mesi dopo l’inizio della produzione automobilistica del marchio. Per raggiungere il secondo milione di auto prodotte furono sufficienti solo 190 mesi.

Da quel momento, gli intervalli si abbreviarono sempre più. 17 furono i mesi necessari per raggiungere gli otto milioni, 16 per i nove e solo 15 per i dieci milioni. La durata sempre più breve dei periodi di tempo dimostrava la crescente democratizzazione della mobilità individuale ed era anche un segno del progresso e della maggiore efficienza delle moderne tecnologie di produzione.

"Se mandassimo tutte queste automobili Opel nello spazio, con una distanza di 30 metri tra l’una e l’altra, la punta della colonna raggiungerebbe la luna con l’uscita dell’ultima auto dallo stabilimento", fece notare Opel all’epoca. Come spiritosamente aggiunse l’Ufficio Comunicazione, "Il viaggio verso la luna potrebbe far pensare a una trafficata autostrada tedesca".

L’innovativa Opel Rekord C, la terza generazione della gamma Opel Rekord, fu presentata nel 1966. Fu la prima automobile Opel con molle elicoidali sull’asse posteriore e diventò un punto di riferimento nella propria categoria anche per i freni a disco anteriori e per il servofreno.

Dotata di motori CIH (a camme in testa) a 4 e a 6 cilindri, la Opel Rekord C si distinse anche per la tipica linea a bottiglia di Coca Cola a partire dal montante posteriore. Oltre alla station wagon e alla berlina, nella primavera del 1967 Opel aggiunse una dinamica coupé. La versione più performante era la Sprint con motore di 1.9 l da 106 CV.

La Opel Rekord C costituì anche la base per la Opel Commodore, una nuova Opel che sollevò ulteriormente l’asticella delle berline sportive. Lanciata nel 1967 e disponibile in versione berlina tre volumi due e quattro porte o in versione coupé due porte, la Opel Commodore A si inserì nello spazio tra la Opel Rekord e i modelli top-di-gamma Opel Kapitän/Admiral.

Al termine della produzione, avvenuta nel dicembre 1971, Opel aveva costruito 1.253.161 unità della Opel Rekord C, che stabilì un nuovo record di vendite diventando la prima Opel media a superare il milione di nuove immatricolazioni. A Rüsselsheim, in occasione dell’evento che si svolse il 6 settembre 1971, Opel chiese ai capi di governo di donare la loro decimilionesima Opel a una onlus locale. 

Il Segretario di Stato Heinz Truschkowski donò la Opel Rekord destinata alla Renania del Nord-Westfalia ad Arbeiter Wohlfahrt, una onlus che si occupava di lavoratori, mentre il Presidente Albert Osswald mise la Opel Caravan dell’Assia a disposizione della Croce Rossa tedesca locale. Lo stesso fece il Presidente della Renania-Palatinato, un certo Helmut Kohl, che sarebbe diventato Cancelliere della Germania dal 1982 al 1998 e sarebbe stato ricordato anche come il Cancelliere della Riunificazione Tedesca.

Archivio immagini: Opel

Commenti

Articoli popolari

La storia di Jujiro Matsuda e la nascita di Mazda Motor Corporation

Il motore Toyota 2JZ-GTE, ancora oggi una leggenda

2021 Audi Q3 e Audi Q3 Sportback sono disponibili con nuovi allestimenti

I proiettori Ford, tecnologia di ultima generazione per una guida notturna sempre più sicura

2020 Ford Puma Titanium X 1.0 Ecoboost Hybrid 125 CV, il meglio di ogni mondo

Il motore General Motors Cross-Fire V-8, una storia travagliata

Ford Focus, è arrivata la nuova versione

Volkswagen Polo, una storia da raccontare

Volani a doppia massa con sistema a pendolo centrifugo

Fra-Ber lancia il nuovo shop e i corsi per la linea Innovacar dedicata al detailing