2021 Nissan Qashqai, è arrivata la terza generazione

Nissan rinforza la posizione di leader nel segmento dei crossover in Europa con la presentazione della terza generazione del nuovo Nissan Qashqai. Da quando Nissan ha creato il segmento nel 2007, sono stati venduti oltre 3 milioni di Qashqai in Europa. Per la terza generazione, Nissan ha mantenuto i principi che hanno guidato la progettazione e lo sviluppo delle due generazioni precedenti: design elegante, ricca dotazione tecnologica e motori efficienti, il tutto unito ad un’alta qualità costruttiva e a un’esperienza di guida tipica dei segmenti superiori. Con la nuova piattaforma CMF-C dell’Alleanza alla base del nuovo modello, un inedito connubio di alta ingegneria, innovazione e tecnologie d’avanguardia, il nuovo Nissan Qashqai alzerà il livello nel segmento dei crossover e i clienti ne apprezzeranno le caratteristiche.

2021 Nissan Qashqai, è arrivata la terza generazione

2021 Nissan Qashqai, è arrivata la terza generazione

2021 Nissan Qashqai, disegnato e ingegnerizzato nel Regno Unito

Come per i suoi predecessori, anche la terza generazione di Nissan Qashqai è stata progettata dal team di Nissan Design Europe a Londra, mentre la sua ingegnerizzazione è stata affidata al Nissan Technical Centre Europe di Cranfield, Bedfordshire, nel Regno Unito. "Il punto di partenza per la progettazione e lo sviluppo del nuovo Nissan Qashqai è stata un’analisi approfondita delle relazioni che abbiamo instaurato con i nostri clienti Qashqai nel corso degli ultimi 13 anni. Questo ci ha consentito di comprendere le loro necessità e in particolare approfondire cosa apprezzano del crossover che impiegano quotidianamente", ha affermato Marco Fioravanti, Vice President Product Planning di Nissan Europa.

2021 Nissan Qashqai, il design

Fedele allo stile Qashqai, la terza generazione è più imponente, definita e moderna. Il nuovo Qashqai ha una linea di cintura più marcata e una presenza più robusta, grazie anche ai nuovi cerchi in lega da 20 pollici, introdotti su questa vettura per la prima volta. Il passo è più lungo di 20 mm, per una lunghezza complessiva incrementata di 35 mm. Aumentano anche l’altezza (+25 mm) e la larghezza (+32 mm). Mantiene quindi sostanzialmente le sue dimensioni esterne, una caratteristica che ha contribuito al successo delle precedenti generazioni.

2021 Nissan Qashqai, è arrivata la terza generazione

All’interno, il nuovo design ergonomico offre maggiore abitabilità e maggiore spazio. Sul frontale la griglia Nissan V-Motion è ora più grande, cromata e con una linea secondaria satinata per enfatizzarne la precisione. A questo, si uniscono sottili fari full LED con luci diurne a boomerang. Tutto questo insieme alle prese d’aria sotto i fari e alle linee del cofano contribuiscono a conferire al nuovo Nissan Qashqai un senso di forza. Le luci anteriori del nuovo Qashqai sono state migliorate grazie all’impiego della tecnologia a LED, cosa che ha permesso di ottenere anche un design più sottile e netto. Sulle luci posteriori è montata un'ottica graduata a goccia che crea un effetto di illuminazione 3D. Per la prima volta su un modello Nissan europeo, indicatori di direzione LED per le versioni alto di gamma. Il profilo del nuovo Nissan Qashqai è più dinamico, con una sola linea che disegna il frontale, unisce l’anteriore e il posteriore, collegandosi poi ai passaruota. Il nuovo Qashqai sarà disponibile in 11 colorazioni per gli esterni con cinque combinazioni bicolore, per 16 varianti tra cui i clienti potranno scegliere.

2021 Nissan Qashqai, gli interni

Connesso, confortevole e accogliente, l’abitacolo del nuovo Nissan Qashqai fissa nuovi standard nel segmento, per una sensazione premium, un design elegante e maggiore fruibilità. Lo spazio interno è reso armonioso e rilassante in virtù della nuova illuminazione bianca che si diffonde in tutto l’abitacolo.  Inoltre, è stata prestata molta attenzione all’ergonomia e all’estetica dei comandi, come la leva del cambio e i diversi pulsanti che al tatto trasmettono un senso di ricercatezza e affidabilità. Il nuovo Nissan Qashqai presenta un sistema di infotainment avanzato con una serie servizi di connettività che includono l’integrazione con gli smartphone, In-Car Wi-Fi per collegare fino a sette dispositivi e NissanConnect Services, l’app dedicata per gestire e monitorare il veicolo. Il Nissan Connect ha un nuovo display ad alta risoluzione da 9” con il quale accedere a tutte le funzioni di navigazione, intrattenimento e impostazione ed è compatibile con Android Auto® e con Apple CarPlay®, quest’ultimo disponibile anche in modalità wireless. Il nuovo display TFT multifunzione di 12,3" interamente elettronico e ad alta definizione può essere configurato per la navigazione, l’intrattenimento, gli aggiornamenti sul traffico o le informazioni sul veicolo, tutto accessibile tramite i nuovi comandi tattili sul volante. Sullo sfondo digitale del TFT, si aggiunge anche una texture che richiama la trama del tradizionale vetro tagliato “Kiriko”, un riferimento al DNA giapponese di Nissan. L’innovativo Head Up Display (HUD) da 10,8”, il più ampio della categoria, proietta informazioni sulla navigazione, sul traffico o di assistenza alla guida sul parabrezza nel campo visivo del conducente. Le funzioni Home-to-Car sono compatibili con i dispositivi Assistente Google e con Amazon Alexa. Il sistema supporta un’ampia offerta di comandi, fra cui la possibilità di inviare le destinazioni al sistema infotainment tramite dispositivi smart per il massimo comfort.

2021 Nissan Qashqai, è arrivata la terza generazione

2021 Nissan Qashqai, è arrivata la terza generazione

2021 Nissan Qashqai, è arrivata la terza generazione

Con l’app NissanConnect si possono gestire a distanza, direttamente dallo smartphone, il clacson, le luci, l’apertura/chiusura delle porte e altri comandi. È prevista inoltre l’opzione di notifica in caso di superamento di una soglia di velocità, orario o zona preimpostata. Se non si utilizza la navigazione del telefono, i clienti possono accedere in tempo reale alle informazioni 3D Maps & Live Traffic, con opzioni avanzate come l’aggiornamento delle mappe OTA, Google Street View e prezzi del carburante. Disponibili le funzioni door-to-door e My Car Finder per ricordarsi dove è parcheggiata l’auto. La console è collegata alle porte di ricarica USB-A e USB-C anteriori e posteriori per estendere la connettività a tutti gli occupanti. 

Il nuovo Qashqai continua ad offrire al conducente il massimo controllo su strada attraverso una visibilità ottimale in tutte le direzioni. Infatti, sono state apportate diverse migliorie, come l’angolo di apertura del parabrezza più ampio, il montante anteriore più sottile, retrovisori esterni fissati alla portiera e non al montante, per ridurre al massimo gli angoli ciechi. Il passo più lungo e l’organizzazione più efficiente e razionale dell’abitacolo offrono maggiore spazio agli occupanti. Per i passeggeri nei sedili posteriori, lo spazio per le ginocchia è aumentato di 28mm per arrivare a 608mm. Anche la distanza fra i due sedili anteriori aumenta, così come lo spazio per la testa delle sedute anteriori e posteriori, 15mm in più, grazie alle dimensioni esterne leggermente superiori. 

Il portellone elettrico ad apertura automatica permette un accesso più semplice al bagagliaio, anche con le mani occupate. La capacità complessiva aumenta di 74 litri rispetto alla generazione precedente, in parte per via del pianale di carico più basso di 20mm, conseguenza della nuova configurazione delle sospensioni posteriori. Tutte le soluzioni già apprezzate nella precedente generazione, come i vani portaoggetti laterali sopra i passaruota e il Flexible Luggage Board System, sono state mantenute e migliorate. I pannelli hanno ora una nuova forma, con un lato in plastica facile da pulire e uno in resistente moquette. Il nuovo design ancora più ergonomico delle porte facilita la salita e la discesa dal veicolo, anche in caso di spazi angusti. Dove lo spazio lo consente, i genitori potranno apprezzare che le porte posteriori si aprono a 85 gradi, consentendo un accesso più facile a bambini e neonati sui seggiolini.

2021 Nissan Qashqai, i motori

Nissan ha l’obiettivo di raggiungere, in Europa, il 50% delle vendite totali di tipo elettrificato entro l’anno fiscale 2023. A tale obiettivo contribuirà il Nuovo Nissan Qashqai che sarà disponibile con motore benzina 1.3 DiG-T con tecnologia mild hybrid e l’innovativo ed esclusivo sistema e-POWER, al suo debutto in Europa. Il nuovo Nissan Qashqai offre molteplici configurazioni per adattarsi alle varie esigenze dei clienti, i quali potranno scegliere, oltre alle due diverse motorizzazioni, fra due o quattro ruote motrici, cambio manuale a 6 marce o nuovo Xtronic. Il sistema mild hybrid 12 V del Nuovo Qashqai è una tecnologia ibrida accessibile che rende tale propulsore competitivo in termini di potenza, coppia, consumi e livello di emissioni di CO2, il tutto con un incremento di peso totale del veicolo di soli 22 kg. L’energia recuperata in fase di decelerazione (frenata rigenerativa) è immagazzinata nella batteria agli ioni di Litio e poi utilizzata per ottimizzare l'erogazione della coppia motrice (Torque Assist) in fase di ripartenza rapida. Tale energia è utilizzata anche durante l'arresto per inerzia (Coasting) nelle versioni con Xtronic, dove, a velocità inferiori a 18 km/h e con il pedale del freno premuto, il motore termico si spegne e l’energia accumulata viene usata per alimentare l’impianto elettrico del veicolo. Questo permette di ridurre i consumi di carburante e le emissioni. In accelerazione (tra 20 e 110 km/h), l’energia della batteria agli ioni di Litio è utilizzata per generare una coppia addizionale di 6 Nm per un massimo di 20 secondi, contribuendo a ridurre l’impegno richiesto al motore termico, con vantaggio, anche in questo caso, in termini di consumi ed emissioni. Il sistema mild hybrid è accoppiato al motore turbo benzina 1.3 DiG-T, introdotto su Qashqai nel 2018 e oggi ulteriormente migliorato con l’introduzione di 50 componenti progettati ex novo e la piena conformità allo standard europeo sulle emissioni Euro 6D. Il turbocompressore è ora dotato di valvola wastegate a controllo elettronico per avere tempi di risposta più rapidi; nuovi ugelli migliorano l’iniezione; gli attriti ridotti per molti componenti e un filtro antiparticolato con un nuovo substrato aiutano a ridurre le emissioni di CO2. 

Questo motore è disponibile in due livelli di potenza 140 CV e 158 CV, abbinato a una trasmissione manuale a 6 rapporti o al nuovo cambio Xtronic (solo per le versioni da 158 CV). La potenza massima viene erogata a 5.500 giri/min, mentre la coppia massima di 270 Nm è fruibile già a 1.750 giri/min sulle varianti da 158 CV con cambio manuale o Xtronic. Sulle versioni manuali, gli innesti più rapidi e diretti offrono una sensazione di maggiore sportività. Con la trasmissione Xtronic di nuova generazione si riducono i consumi e migliora l’accelerazione grazie a una serie di aggiornamenti, tra cui un nuovo impianto di lubrificazione con una doppia pompa dell’olio controllata elettronicamente. Il nuovo Xtronic coniuga l’ottima manovrabilità e fluidità di marcia nei contesti urbani e nelle accelerazioni moderate con la prontezza tipica di un cambio a doppia frizione durante le accelerazioni più vigorose. La trazione 2WD è disponibile su entrambe le versioni da 140 e 158 CV, mentre il 4WD lo è solo sui modelli con Xtronic da 158 CV. Il nuovo sistema di controllo delle quattro ruote motrici è capace di adattarsi alle condizioni esterne e allo stile di guida, basta selezionare una delle cinque modalità disponibili: Standard, ECO, Sport, Snow e Off-Road. In caso di pattinamento di una delle ruote, il tempo di risposta del sistema 4WD è stato ridotto di cinque volte ed è ora di circa 0,2 secondi, a vantaggio del controllo e della sicurezza.

2021 Nissan Qashqai e il sistema di propulsione ePOWER

Nuovo Nissan Qashqai segna anche il debutto europeo dell’innovativo sistema di propulsione ePOWER, una tecnologia esclusiva Nissan, componente fondamentale della Nissan Intelligent Mobility, che rappresenta un inedito approccio alla mobilità elettrica. Il sistema e-POWER di Nuovo Qashqai è costituito da una batteria ad alta capacità, un motore benzina da 157 CV con rapporto di compressione variabile, un generatore, un inverter e un motore elettrico da 140 kW di dimensioni e potenza analoghe a quelle dei veicoli elettrici della gamma Nissan. Una soluzione davvero unica, che offre l’accelerazione progressiva e lineare caratteristica degli EV, ma senza la necessità di ricarica plug-in essendo dotata di un generatore elettrico integrato a bordo. Il sistema e-POWER è già adottato in Giappone sui modelli Nissan Note e Serena ed è stato poi specificamente messo a punto per rispondere alle esigenze dei clienti europei. Ad esempio, su Note la batteria viene caricata da un motore benzina da 1.2 litri e il motore elettrico eroga una potenza di 108 CV. Per l’Europa, invece, il motore benzina è da 1.5 litri e la potenza del motore elettrico è pari a 190 CV (140 kW). L’elemento di unicità di e-POWER è che il motore benzina viene usato esclusivamente per generare elettricità, mentre le ruote sono azionate solo dal motore elettrico. Questo significa che il motore termico funziona sempre nel suo range ottimale, massimizzando l’efficienza dei consumi e riducendo le emissioni di CO2. La spinta propulsiva è interamente fornita dal motore elettrico e non c’è il ritardo tipico dei motori termici o degli ibridi tradizionali. L’erogazione di coppia potente e immediata garantisce un’accelerazione brillante a tutte le velocità. Il nuovo Nissan Qashqai e-POWER si avvale del sistema e-Pedal, simile a quello di Nissan LEAF, che consente di gestire il veicolo con un solo pedale.

2021 Nissan Qashqai e la Piattaforma CMF-C

Il nuovo Nissan Qashqai è il primo modello in Europa a usare la piattaforma CMF-C dell’Alleanza, che rappresenta l’avanguardia in termini di strutture e architetture tecnologiche nel settore Automotive. In termini di dimensioni, Nissan ha scelto le proporzioni dell’attuale Nissan Qashqai, che ne hanno decretato il successo, permettendo al veicolo di destreggiarsi nei contesti urbani e garantire al tempo stesso un’eccellente abitabilità interna. Per la realizzazione della scocca gli ingegneri hanno optato per un materiale più leggero e adottato sofisticate tecniche di stampaggio e saldatura, che aumentano la robustezza e riducono il peso. Per la prima volta, il portellone posteriore di Nissan Qashqai è realizzato con un materiale composito che lo alleggerisce di 2,6 kg. Porte anteriori e posteriori, parafanghi anteriori e cofano sono ora interamente realizzati in alluminio, cosa che permette di risparmiare 21 kg di peso. Tutte queste scelte progettuali e realizzative si traducono in una scocca più leggera di 60 kg e più rigida del 41% rispetto a quella attuale, che vuol dire estremo comfort e maneggevolezza, sicurezza ed efficienza globale dell’auto, caratteristiche tipiche delle vetture dei segmenti superiori.

2021 Nissan Qashqai, sospensioni e sterzo

La nuova piattaforma CMF-C, grazie all’elevata rigidità torsionale, consente un preciso posizionamento delle sospensioni e una maggiore reattività in fase di sterzata, offrendo al guidatore il pieno controllo della vettura anche nei percorsi più impegnativi. Le sospensioni MacPherson disposte sulle quattro ruote, ora con una nuova messa a punto per migliorare lo smorzamento delle irregolarità stradali, garantiscono una marcia più silenziosa e composta su ogni superficie. Per i modelli con cerchi di 20" e tutte le versioni a trazione integrale le sospensioni sono multi-link. Il servosterzo è stato ulteriormente perfezionato e offre una migliore reattività, più sensibilità nell’intervallo di centratura e un minore attrito.

2021 Nissan Qashqai, la sicurezza e il sistema di assistenza alla guida ProPILOT

La terza generazione di Qashqai è equipaggiata con il nuovo sistema ProPILOT, che assiste il guidatore in un numero sempre più ampio di situazioni. Denominato “ProPILOT con Navi-link”, il sistema è stato progettato per ridurre l’affaticamento e lo stress di chi è al volante anche grazie a un’interfaccia molto intuitiva (Disponibile solo con cambio Xtronic). ProPILOT con Navi-link può regolare accelerazione e frenata nella singola corsia quando si viaggia in autostrada. In situazioni di traffico, può rallentare la vettura fino a fermarla e può farla ripartire automaticamente (se l’arresto dura meno di 3 secondi) quando le vetture di fronte riprendono a muoversi. Il nuovo ProPILOT di Qashqai è ora in grado di adattare la velocità del veicolo in base a un’aggiornata serie di circostanze esterne. Ad esempio, quando si viaggia in tratti autostradali con limiti di velocità più bassi, il sistema è in grado di leggere i segnali stradali e tenendo conto della velocità impostata dal navigatore può rallentare la vettura per rispettare i limiti in quel tratto, tutto senza che il guidatore debba regolare manualmente le impostazioni del navigatore. Il sistema, inoltre, acquisisce i dati dal navigatore ed è in grado di regolare la velocità nelle curve o sulle rampe delle uscite autostradali. 

Ma non è tutto. ProPILOT con Navi-link può comunicare con i sensori radar di Qashqai che controllano gli angoli ciechi e può intervenire sullo sterzo per aiutare a prevenire il cambio di corsia se è presente un altro veicolo nella zona di angolo cieco. 

Altri aggiornamenti comprendono il sistema di “protezione fiancate” che avvisa il guidatore in città se c’è il rischio di urtare i lati del veicolo, come può accadere durante manovre in spazi stretti. Può intervenire anche per evitare incidenti in retromarcia in uscita dai parcheggi, grazie al perfezionamento del sistema Moving Object Detection, che ora può azionare i freni se rileva un ostacolo in movimento nelle vicinanze. 

Una maggiore sicurezza è ora garantita dal nuovo Intelligent Forward Emergency Braking di Nissan con funzione predittiva. Un’avanzata tecnologia radar legge la strada oltre l'auto che precede e rileva se un veicolo frena improvvisamente. In tal caso, il sistema attiva l’impianto frenate per ridurre la probabilità di una collisione. 

Sempre in tema di sicurezza, è ora presente un nuovo airbag centrale, che si dispiega tra i due sedili anteriori, per evitare che gli occupanti urtino l’un l’altro in caso di impatto laterale. L'airbag centrale integra quelli di conducente e passeggero, così come quelli laterali e a tendina montati di serie sul nuovo Qashqai. 

Per il nuovo Qashqai, gli ingegneri Nissan hanno sviluppato dei sofisticati gruppi ottici che adattano la forma del fascio luminoso in base alle condizioni stradali e alla presenza di altri utenti. Il fascio è diviso in 12 elementi singoli che si disattivano in modo selettivo se viene rilevato un veicolo in avvicinamento dalla direzione opposta. Grazie a questa innovazione, la luce dei fari resta ampia e profonda, ma il profilo proiettato cambia per non abbagliare gli altri guidatori. "Il nuovo Qashqai cambierà quello che i clienti si aspettano da un’auto familiare. Comfort, raffinatezza e tecnologia saranno paragonabili ai veicoli di segmento superiore, mentre l'esperienza di guida soddisferà guidatori e passeggeri. Con la tecnologia e-POWER di Nissan, riteniamo che i clienti si innamoreranno della sensazione di un propulsore elettrico, senza problemi di autonomia", ha affermato Gianluca de Ficchy, Presidente della Regione Nissan AMIEO, Africa, Medio Oriente, India, Europa e Oceania.

Chi è Nissan in Europa

Nissan in Europa ha una presenza tra le più capillari rispetto agli altri costruttori extraeuropei con oltre 16.000 dipendenti impiegati localmente nelle attività di design, ricerca e sviluppo, produzione, logistica, vendite e marketing. Nel 2019, gli impianti Nissan nel Regno Unito, Spagna e Russia hanno prodotto più di 465.000 veicoli, tra cui i premiati crossover, veicoli commerciali e Nissan LEAF. Prefiggendosi l’obiettivo di zero emissioni e zero incidenti mortali su strada, Nissan è leader con la sua visione di “Mobilità Intelligente”. Ideato per guidare l’evoluzione dei prodotti e della tecnologia Nissan, questo approccio a 360° al futuro della mobilità permetterà di indirizzare le decisioni critiche dell’azienda sulle motorizzazioni delle vetture, su come si guidano e come si integrano nella società. 

Archivio immagini: Nissan

Commenti

Articoli popolari

La Fiat 127 e il motore 903

C’era una volta: Alfa Romeo 33 Stradale by Marazzi

2021 Audi Q3 e Audi Q3 Sportback sono disponibili con nuovi allestimenti

Haval H2: arriva sul mercato il restyling

2021 - Mini Countryman

Il motore Toyota 2JZ-GTE, ancora oggi una leggenda

Akio Toyoda, il presidente di Toyota è la persona dell'anno dell'auto per il 2021

Motorsport Next - Industry Innovation and Technology Transfer Global Forum

Il simulatore Delta S3 di Ansible Motion utilizzato da Continental per lo sviluppo dei pneumatici di ultima generazione e di quelli futuri

2021 Skoda Octavia 1.5 G-TEC 130 CV DSG, ora anche a metano