Pneumatico Medallion Winter WCP1 by CST Tires




Per l’inverno 2020-2021, e in vista naturalmente del cambio pneumatici, CST Tires, nono produttore al mondo di pneumatici (dati aggiornati 2019), propone il suo invernale Medallion WCP1, il pneumatico nato per la stagione più fredda, con un range di misure ancora più ampio (+10 misure rispetto al catalogo 2019/2020) in grado di equipaggiare sia le piccole, sia le auto di grande cilindrata con un codice velocità che spazia da T (max 190 km/h) sino ad arrivare a W (max 270 km/h). Qualunque siano le condizioni dell’asfalto, freddo e bagnato, con fango oppure neve, Medallion Winter WCP1 by CST Tires garantisce il miglior grip e la migliore maneggevolezza per superare tutte le difficoltà.

Pneumatico Medallion Winter WCP1 by CST Tires

Pneumatico Medallion Winter WCP1: i tasselli 3D, la mescola e i simboli

I tasselli 3D, dotati di un intaglio interno che va a incastrarsi con la lamella adiacente in presenza di una qualsiasi deformazione delle stesse, migliorano il comportamento del pneumatico, riducendone la deformazione e migliorandone le prestazioni. Più in generale, le lamelle 3D garantiscono una perfetta aderenza in curva e rendono possibile accelerare più rapidamente, anche su strade coperte di neve e/o ghiacciate. Un altro aspetto del nuovo pneumatico CST Medallion WINTER WCP1 è la mescola del battistrada ricchissima di silice in grado di entrare subito in temperatura, e di mantenerla, garantendo sempre ottimo attrito e aderenza anche in presenza di climi particolarmente freddi. Il pneumatico CST Medallion WINTER WCP1 riporta sia il codice M+S standard, sia il pittogramma con le “Tre cime con fiocco di neve” (Three Peak Mountain Snow Flake ->3PMSF). Ciò significa che il pneumatico è conforme non soltanto a tutte le linee guida nei paesi nei quali i pneumatici invernali sono obbligatori, ma anche che è certificato a livello europeo per garantire prestazioni ottimali qualunque siano le condizioni dell’asfalto e della strada.

Pneumatico Medallion Winter WCP1 by CST Tires

Medallion Winter WCP1 , le caratteristiche tecniche in breve

L’alta percentuale di silice permette al battistrada di adattarsi alle temperature più fredde e di avere ottime performance sia in condizioni di freddo e bagnato, freddo e asciutto, neve con ghiaccio. Le scanalature longitudinali, unite a un battistrada caratterizzato dai vari tasselli incrociati, aumentano la rigidità e migliorano la trazione in caso di neve. Le lamelle 3D rendono i tasselli e il battistrada più rigidi così da garantire una maggiore tenuta di strada. Il battistrada a forma di “V”, con le sue ampie scanalature, è progettato per garantire sempre la migliore dispersione dei vari elementi presenti sull’asfalto. I canali laterali e le scanalature longitudinali, con andamento ondulato, presenti sulla spalla migliorano ulteriormente la dispersione dell’acqua insieme all’aderenza e alla trazione su neve e ghiaccio. Nelle sue varie misure, Medallion Winter WCP1 ha indici di velocità T, H, V e W ed è pertanto omologato sino ad una velocità max di 270 km/h. Il Medallion Winter WCP1 è disponibile (catalogo 2020/21) nelle misure che vanno da 155/65 R13 a 255/50 ZR19-235/55 ZR19.

Pneumatico Medallion Winter WCP1 by CST Tires

Chi è CST Tires

CST Tires, un nome già leader nel nostro paese in settori quali Bici, ATV, Scooter, etc., è una delle più importanti realtà in campo internazionale fra i produttori di pneumatici. Diffuso in oltre 170 paesi, nel 2019 il marchio taiwanese si è nuovamente posizionata al 9° posto delle classifiche mondiali dietro soltanto ai principali produttori europei, americani e giapponesi (dati aggiornati 2019). Distribuito in esclusiva per Italia da B.I.S. srl, CST Tires fa della ricerca della qualità la sua prima e assoluta caratteristica. Grazie alle competenze e al riconosciuto know-how del suo Centro R&D e alla tecnologia e agli standard espressi ai massimi livelli in particolare, ma non soltanto, nel nuovo sito produttivo di Xiamen dove vengono realizzati i pneumatici destinati sia alle vetture sia al trasporto leggero, CST Tires ha saputo raggiungere livelli di eccellenza assoluta che la pongono ai vertici mondiali, in linea con la qualità interpretata dai migliori marchi premium. Ed è proprio in quest’ottica che CST Tires è stata fra le prime aziende al mondo ad adottare nei propri stabilimenti gli standard qualitativi ISO 9001 (UE), ISO 14001 (Giappone), TS 16949 (Taiwan), CCC (Cina) e DOT (Usa), stabilimenti che insieme all’Istituto Tecnologico e al Centro R&D pongono il raggiungimento di una qualità superiore e il controllo qualità sulla produzione al centro delle proprie strategie. 

Archivio immagini: CST Tires




Commenti

Articoli popolari

2021 Audi Q3 e Audi Q3 Sportback sono disponibili con nuovi allestimenti

Renault 5 GT Turbo: preparazione by CandelaSport

Motore Fiat Ritmo Abarth 130 TC - Motori italiani che hanno fatto scuola

Dodge Challenger 50th Anniversary Edition, il Gruppo Cavauto è l'unico a proporla in Italia

2020 Mercedes-Maybach Classe S, lusso senza compromessi

Volvo Cars, progettazione e sviluppo dei motori elettrici

Volvo Cars, il simulatore di guida che utilizza la tecnologia dei videogiochi

Lamborghini Jarama GT, 50 anni fa nasceva la berlinetta granturismo 2+2 di Sant'Agata Bolognese

La Fiat 127 e il motore 903

Mazda e il Kodo design di Ikuo Maeda